Cosa facciamo

La nostra ricerca parte da studi biotecnologici.
La nostra mission è donare nuova vita ai tessuti.

RIGENERA-HBW


Il protocollo a micro-innesti con tecnologia RIGENERA-HBW è semplice ed efficace. Consiste nell’effettuare minuscoli prelievi – completamente indolori – delle dimensioni di circa 3 millimetri di tessuto cutaneo dall’attaccatura dei capelli della nuca oppure in regione inguinale.


La seconda fase coinvolge il RigeneraCONS: il tessuto prelevato viene ridotto in particelle microscopiche, re-iniettate nelle superfici da trattare mediante sottilissimi aghi (tecnica mesoterapica) sempre in modo indolore.

Semplicità, sicurezza, affidabilità: i pazienti possono fin da subito riprendere la propria quotidianità.

La tecnologia Rigenera-HBW rappresenta un approccio rivoluzionario alla rigenerazione dei tessuti. Opera attraverso microinnesti ottenuti
tramite un dispositivo medico monouso, il RigeneraCONS.
Utilizzando Rigenera-HBW il paziente, in una sola seduta, è sia donatore che ricevente di microinnesti calibrati: questa procedura permette un arricchimento delle cellule con capacità rigenerative nel sito ricevente.


Per informazioni: info@rigeneraactiva.it

cerchi-1

Due pilastri: Rigenera-HBW si basa su due fondamentali della biologia rigenerativa.

01. Il primo è la SIDE POPULATION, una popolazione di cellule che presenta le medesime caratteristiche dimensionali, che le differenziano dal resto della popolazione.

02. Il secondo è la NICCHIA, il microambiente nel quale risiedono le cellule, costituito da tutti i fattori cellulari e molecolari che interagiscono con queste regolandone le funzioni e la rigenerazione dei tessuti.

Soluzioni concrete per unire tradizione e innovazione


QUANDO E DOVE SI UTILIZZA RIGENERA-HBW

I CAPELLI

La perdita dei capelli (alopecia androgenetica) è un fenomeno diffuso  che colpisce la grande maggioranza della popolazione maschile e femminile.
Si tratta di una patologia la cui frequenza aumenta con l’età, ma si verifica anche in epoca giovanile.

Gli effetti

I primi segni di calvizie maschile sono l’arretramento dell’attaccatura dei capelli sulla fronte e alle tempie (c.d “stempiatura”) ed un diradamento a livello verticale (c.d “chierica”).

Nelle donne la calvizie si manifesta con un progressivo diradamento dei capelli nella regione centrale della testa: i capelli sono radi e non coprono più il cuoio capelluto. Un segno iniziale della malattia nella donna è il c.d albero di Natale: pettinandosi con la riga nel mezzo è possibile osservare un’area di diradamento a base anteriore che ha la forma di un albero di Natale.

Le cause

Le cause dell’alopecia androgenetica sono di natura ormonale e di predisposizione genetica. Nell’uomo, la calvizie dipende da una maggiore sensibilità del capello ad ormoni androgeni.

Nella donna, può essere causata da un’eccessiva sensibilità del capello pur in presenza di ormoni maschili assolutamente normali. La calvizie colpisce solo i follicoli piliferi di alcune aree del cuoio capelluto, che prendono il nome di “androgenodipendenti”: si tratta dell’attaccatura dei capelli sulla fronte e della porzione superiore della testa.

La patologia

La gravità della patologia viene valutata utilizzando le scale di Hamilton e di Ludwig. La scala di Hamilton divide la calvizie in sette gradi, dove il grado 1 corrisponde alla normalità, mentre il 7 alla calvizie grave. In genere, una terapia medica è efficace fino al quarto grado.

Il trattamento medico della calvizie deve impedire agli ormoni androgeni di esercitare i loro effetti sul follicolo e, nel contempo, stimolare il follicolo a produrre capelli più grossi e più lunghi. E’ inoltre importante combattere le patologie infiammatorie che accelerano la progressione della malattia.

Con Rigenera-HBW contrastare la caduta è finalmente possibile!

Con il protocollo Rigenera curare l’alopecia androgenetica è finalmente possibile. E’ di fondamentale importanza affrontare in tempo la patologia. L’esperienza clinica maturata nell’applicazione del nostro protocollo ha verificato che i migliori risultati si ottengono:

Nei soggetti maschili che non abbiano già pienamente raggiunto il III stadio della scala Hamilton
Nei soggetti femminili che non abbiano già raggiunto il II stadio della scala Ludwig

Come funziona

Il trattamento medico Rigenera (Tm) induce i follicoli a riposo a produrre un nuovo capello e rinforza quelli che sono già in attività.

Le tre fasi

Il procedimento si caratterizza per tre fasi: il prelievo, la disgregazione del tessuto ed il microinnesto. Il tutto, senza ricorrere ad agenti farmacologici o chimici esterni, disgregando o diluendo il tessuto in acqua sterile.

Un metodo sicuro

Una metodica sicura, poiché eseguita unicamente da specialisti chirurghi o da medici estetici con esperienza chirurgica, presso cliniche ed ambulatori muniti di salette apposite.

Un procedimento rapido

Il procedimento è rapido (dura non più di 30 minuti), indolore e, soprattutto, efficace: i primi risultati evidenti si constatano già a 30 giorni e diventano successivamente sempre più sorprendenti.

La vitalità dei microinnesti

Evidenze scientifiche dimostrano come dopo la disgregazione del tessuto prelevato la vitalità dei microinnesti è pari al 75-80%. I microinnesti contengono un’alta percentuale di cellule pericetarie ed endoteliali: esse rivestono un ruolo chiave nella rigenerazione dei tessuti promuovendo la rivascolarizzazione e la ricrescita.

RINGIOVANIMENTO DELLA PELLE

Ringiovanire il viso, ridare tono ed elasticità a collo e décolleté, migliorare la cute delle mani, eliminare gli inestetismi dovuti a cicatrici di origine chirurgica, traumatica o acneica, è oggi possibile grazie al nostro rivoluzionario protocollo medico di rigenerazione dei tessuti.

Con il protocollo a micro-innesti con tecnologia rigenera-hbw è possibile intervenire su tutti i livelli cutanei e curare l’invecchiamento in modo dolce e radicale al tempo stesso. Rigenera-HBW, infatti, stimola la rigenerazione dei tessuti in ogni sua componente: in tal modo rende possibile ottenere il ripristino naturale del colorito della pelle nel giro di poche settimane, recuperando inoltre tono ed elasticità. Finalmente, potrete ringiovanire la pelle danneggiata dal tempo e dall’esposizione solare.

La rigenerazione avviene mediante l’utilizzo di microscopici innesti di cute prelevati dal paziente e re-iniettati a mezzo di sottilissimi aghi con tecnica mesoterapica.

Dal punto di vista fisiologico gli effetti dell’invecchiamento cutaneo derivano dalla riduzione progressiva della sintesi del collagene e dall’instaurarsi di un fenomeno comunemente chiamato “elastosi“: quest’ultimo si manifesta con la comparsa di fibre elastiche danneggiate, causa dell’ispessimento cutaneo.

E’ importante sapere che l’invecchiamento cutaneo vive in stretta relazione con i diversi livelli della pelle. Al livello dell’epidermide – lo strato più superficiale – produce alterazioni della pigmentazione: il primo segno è la perdita del colore roseo, tipico di una pelle giovane.

Se invece l’invecchiamento riguarda il derma – lo strato più profondo della pelle – il fenomeno riguarda la riduzione del collagene e di fibre elastiche, con conseguente comparsa di rughe e lassità cutanea.

Le cause dell’invecchiamento e dell’atrofia cutanea sono note. Tra di esse sono comprese la prolungata esposizione ai raggi ultravioletti, il fumo di tabacco ed il consumo di elevate dosi di caffeina. Contribuiscono inoltre stili di vita contrassegnati da elevati livelli di stress e da fattori ansiogeni.